HOME STAGING

L'Home Staging è una tecnica di marketing che consiste nella valorizzazione degli spazi delle proprietà immobiliari, migliorandone l'immagine per favorirne vendita o affitto nel tempo più breve e al miglior prezzo.

Il termine è composto dalle parole inglesi "home" (casa) e "stage" (palcoscenico) e si riferisce alla capacità di allestire casa per mostrarla al meglio; è letteralmente la “messa in scena” di un immobile, evidenziando i suoi punti di forza e nascondendo le sue debolezze di fronte a un potenziale compratore al fine di aumentare il suo valore percepito.

Wow!

La prima scelta immobiliare viene fatta on-line, pertanto se il vostro immobile si presenta Wow! avrete sicuramente più click e di conseguenza più visite!
Questo è un vantaggio indiscutibile per il Proprietario.

Tutto in 90''

Recenti studi hanno dimostrato che un acquirente decide se acquisterà o meno la casa nei primi 90 secondi della sua prima visita, quindi la prima impressione che la vista dell'immobile suscita è fondamentale!

Poi si sa bene che un qualsiasi acquirente acquista solo ciò che vede e non ciò che immagina.

Cambiare la disposizione dei mobili, dare un tocco del giusto colore, scegliere i complementi più adatti e curare l'illuminazione. Bastano pochi interventi, non strutturali e temporanei, assieme a un servizio fotografico realizzato da un professionista, per cambiare volto a una casa e far scattare il colpo di fulmine con i compratori. I clienti comprano casa sull’onda dell’emozione, e l’home staging serve proprio a questo, a far provare emozioni positive ai possibili acquirenti, che quindi comprano prima e senza tirare sul prezzo.

A cosa serve l'Home Staging

1 - Individuare i target definendo il potenziale acquirente

2 - Creare una casa che abbia una grande attrattiva, in grado di velocizzare i tempi di vendita o locazione, quindi i guadagni. Il potenziale cliente deve potersi sentirsi a casa per poter effettuare l'acquisto.

Possiamo aiutarvi a creare lo stato d'animo giusto nel potenziale cliente

Ben 9 su 10 possibili acquirenti cercano casa online scegliendo per prezzo, numero di camere, superficie e come la vogliono; sempre più desiderosi di avere maggiori informazioni possibili sin da subito, senza sprecare tempo in telefonate o sopralluoghi infruttuosi.

Le immagini qualificate vanno diritte al cuore più delle parole

La presentazione, quindi, non è mai stata così importante! In questo genere di ricerca, la qualità delle foto è il primo elemento che attira l'attenzione e lo porta a vedere i dettagli. Un servizio fotografico personalizzato e professionale dell'immobile, studiato per aumentare la visibilità nelle vetrine internet e per essere pubblicizzato su riviste specializzate o nei vari social network.

La cura del dettaglio

Alcuni consigli utili per preparare la casa al primo appuntamento

Arredare e presentare una casa non avviene solo all'interno dell'abitazione. L'esterno è la prima cosa che un compratore vedrà, quindi deve essere in perfetto stato. Valutate le condizioni del vostro giardino e del vostro immobile.
Avete bisogno di togliere le erbacce? Ci sono piante secche? Le pareti hanno bisogno di essere rinfrescate? Il vialetto e lo scivolo sono a posto? Mancano maniglie alle porte o alle finestre? Qualche fiore o pianta potrebbe rendere più piacevole l'ingresso?
Sono tutte domande che dovreste porvi per assicurarvi che la prima impressione sia un'ottima impressione!
Inoltre oggetti troppo personali o del vostro lavoro, giocattoli dei bambini, cucce dei vostri animali e tutte quelle cose che "rubano" spazio e non aiutano gli acquirenti a capire come potrebbe essere gestito l'immobile.

Cucina e stanza da letto

I compratori hanno un occhio di riguardo per la cucina e la stanza da letto, che spesso sono sovraccariche di effetti personali.
È importante decongestionare e togliete tutti gli apparecchi che non utilizzate, sbarazzatevi di complementi arredo troppo colorati e prediligete le tinte unite o neutre. Una casa troppo vuota, al contrario non riesce a trasmettere le potenzialità dei singoli ambienti e non comunica l'idea di calore che fa sì che un cliente possa immaginarla come casa "sua".

È fondamentale spersonalizzare gli ambienti, togliere le fotografie di famiglia, gagliardetti, poster e tutti gli effetti personali, sostituendoli con oggetti neutri. Questo eviterà di far sentire il visitatore come un "profanatore" della vostra intimità e favorirà l'ambita e più importante sensazione di far scaturire il pensiero:

Questa è la mia casa!